menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sartor con la maglia dell'Inter - foto Ansa

Sartor con la maglia dell'Inter - foto Ansa

Arrestato Gigi Sartor, l'ex Inter trovato in un casolare con 106 piante di marijuana

L'ex difensore nerazzurro, 46 anni, è stato arrestato con un complice. È ai domiciliari

Gigi Sartor in manette. L'ex difensore dell'Inter, oggi 46 anni, è stato arrestato venerdì scorso in provincia di Parma dopo essere stato sorpreso insieme a un complice - anche lui arrestato - all'interno di una serra di marijuana. 

I due sono stati fermati in un casolare abbandonato di Lesignano Palmia, che risultava formalmente disabitato nonostante fosse stato chiesto negli ultimi giorni il raddoppio della potenza del contatore. Proprio questa pratica, apparentemente ingiustificabile, ha spinto i finanzieri ad approfondire. Durante uno degli appostamenti, come racconta ParmaToday, le fiamme gialle hanno scoperto Sartor e il socio nell'edificio, al cui interno c'erano 106 piante di marijuana. 

Dopo l'interrogatorio di garanzia, durante il quale non avrebbe risposto alle domande, l'ex calciatore anche di Parma, Juve e Roma, tra le altre, è stato messo ai domiciliari.

Sartor - che con l'Inter ha vinto la coppa Uefa del 97/98 nella squadra che fu di Gigi Simoni e del fenomeno Ronaldo -, era già finito nei guai in passato per maltrattamenti in famiglia e per l'inchiesta "Last bet" sul calcio scommesse, anche se nel 2019 il tribunale di Bologna ha dichiarato "estinta" l'accusa di partecipazione ad associazione a delinquere per l'ex terzino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento