rotate-mobile
Cronaca

Sequestrati gonfiabili-giocattolo cinesi con sostanza "che danneggia i testicoli"

Operazione dei doganieri di Malpensa: nei giochi tracce di "ftalati", sostanze dagli studi controversi

Nell’ambito del progetto denominato "Giocattolo Sicuro 2012" siglato da Agenzia delle dogane e dei monopoli, Istituto superiore di sanità (Iss) e Istituto del marchio di qualità (Imq), i funzionari del Servizio antifrode dell’Ufficio delle dogane di Malpensa hanno sequestrato, con la collaborazione dei militari della Guardia di finanza, 6mila giocattoli gonfiabili provenienti dalla Cina.

L’analisi chimica di alcuni campioni effettuata dall’Istituto superiore di sanità ha permesso di accertare una presenza di esteri orto ftalici (ftalati), sostanze utilizzate per ammorbidire le plastiche e ritenute dannose per la salute dei bambini, pari al 15% rispetto al peso dei giocattoli, di gran lunga superiore al limite massimo previsto dello 0,1%.

Gli effetti di queste sostanze sull'essere umano sono ancora controversi e non vi sono studi univoci che li dimostrano: secondo alcuni studiosi, sarebbero in grado "di produrre effetti analoghi a quelli degli ormoni estrogeni, causando una femminilizzazione dei neonati maschi e disturbi nello sviluppo dei genitali e nella maturazione dei testicoli".

Ma altri studi respingono con forza queste tesi. 

La spedizione è stata sottoposta a sequestro preventivo, mentre l’importatore è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati gonfiabili-giocattolo cinesi con sostanza "che danneggia i testicoli"

MilanoToday è in caricamento