menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, agente della Locale suicida con l'arma d'ordinanza. È la seconda in pochi giorni

Il dramma nelle scorse ore. Già a metà febbraio un'altra agente si era tolta la vita

Polizia locale di Milano in lutto. Nelle scorse ore, stando a quanto reso noto dall'associazione professionale polizia locale d'Italia, una agente di 58 anni - Giovanna il suo nome - si sarebbe tolta la vita sparandosi con l'arma d'ordinanza. 

"Quale malessere, quali sofferenze, quali stress, quali pressioni e incomprensioni? Cosa avevi nel cuore cara collega? Un altro vuoto, un'altra vita spezzata e ancora a Milano", le parole della presidente dell'associazione, Silvana Paci. 

Già a metà febbraio, infatti, un'altra ghisa - una 51enne impegnata in centrale operativa - aveva deciso di togliersi la vita. "L’ennesima morte, quella di una nostra collega di Milano, rende più che mai attuale il tema dei decessi e dei suicidi tra gli operatori di Polizia Locale, sottoposti a forti pressioni, anche psicologiche per via della peculiare natura del loro lavoro, dell’ambiente in cui si trovano a svolgerlo ogni giorno, ed alle gravi discriminazioni rispetto alle altre forze di polizia loro riservate dalle istituzioni", avevano denunciato all'epoca dall'associazione.

"Ora basta, pretendiamo soluzioni concrete che ci aiutino a contrastare il disagio lavorativo di chi non riesce o non trova il coraggio di chiedere un aiuto o un sostegno psicologico, quello che ancora oggi rappresenta per tanti un tabù, una debolezza o un’alternativa di poco conto nella nostra società. Una mano amica - avevano concluso -, capace, che ci dia il coraggio e la forza di reagire per non cadere".

Dopo il secondo suicidio in meno di un mese, sul tema è intervenuto anche Riccardo De Corato, assessore alla sicurezza di regione Lombardia e consigliere comunale a Milano. "Innanzitutto, rivolgo le mie più sentite condoglianze ai familiari e ai colleghi. Se il fatto venisse confermato, si tratterebbe del quarto caso in due anni, segno evidente di qualcosa che non va all’interno del corpo. Adesso il comune di Milano deve dare risposte chiare e accogliere la mia richiesta di istituire una Commissione d’inchiesta, a norma di regolamento, per fare chiarezza su ciò che sta accadendo nel corpo della Polizia Locale e sui diversi scandali che hanno coinvolto alcuni agenti", le sue parole.

“Ho raccolto le 19 firme necessarie per l’istituzione della commissione coinvolgendo tutta l’opposizione di centrodestra e il Movimento 5 Stelle. Dal Comune - ha concluso - ho ricevuto delle obiezioni formali che non hanno portato a nulla. Non c’è più tempo da aspettare, si istituisca la commissione subito". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento