rotate-mobile
Cronaca

Lavori "abusivi" nella villa di lusso al mare: giudice milanese denunciata dai carabinieri

La giudice, Maria Grazia Bernini, è stata denunciata per violazioni in materia urbanistica

Un giudice di Milano, Maria Grazia Bernini, presidente di sezione della corte d'appello del palazzo di giustizia meneghino, è stata denunciata dai carabinieri di Genova per una serie di violazioni in materia urbanistica dopo una lunga battaglia legale tra lei e i condomini di una villa a Santa Margherita Ligure. 

L'inchiesta era nata dopo un intervento effettuato nella porzione di terreno di proprietà del giudice a Villa Roccia, tenuta con parco e piscina a due passi da Portofino. Il magistrato - stando a quanto accertato dagli investigatori - aveva iniziato dei lavori per creare dei locali da dare ai nipoti sotto una grande terrazza. 

Le opere avevano sfruttato il "Piano casa" di Regione Liguria che consente ampliamenti, ma proprio alcuni dei residenti della villa avevano segnalato che le opere avevano superato i limiti di metri cubi previsti dallo stesso piano. Il Tar aveva poi confermato il presunto abusivo edilizio e la Bernini ha già presentato ricorso al consiglio di Stato. I lavori al momento sono interrotti inattesa della sentenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori "abusivi" nella villa di lusso al mare: giudice milanese denunciata dai carabinieri

MilanoToday è in caricamento