Milano, Giulia De Lellis è stata aggredita: "Mi hanno subito soccorsa e aiutata"

Giulia ha preferito tenere segreta la vicenda, finché è stato possibile. Ora racconta tutto

Giulia De Lellis è stata aggredita a Milano due settimane fa. L'influencer però lo fa sapere soltanto adesso sui social, confermando l'indiscrezione che circolava sul web. "Dell'aggressione purtroppo è vero - spiega tra le storie di Instagram - Non ve ne ho parlato perché intanto ci sta pensando chi di dovere, e poi onestamente se dovessi raccontarvi tutte le cose terribili che mi sono successe negli ultimi mesi, inerenti a queste situazioni, non finiamo più".

Giulia De Lellis racconta l'aggressione

Giulia ha preferito tenere segreta la vicenda, finché è stato possibile: "Non ho voglia di dargli importanza e di mettervi queste angosce. Me le sono vissute in privato, come è giusto che sia. Sto benissimo, fortunatamente non sono riusciti a farmi del male".

Se ha deciso di rompere il silenzio su quanto accaduto, è per smentire un particolare diffuso da alcuni siti. "Ci tenevo soprattutto a dirvi una cosa - sottolinea - Non c'era nessun tipo di spettatore a guardarmi o scattarmi fotografie mentre succedeva tutto, anche perché penso che gli avrei preso il telefono e glielo avrei spaccato in fronte. Anzi, l'unica persona che c'era è stata gentilissima, mi ha subito soccorsa e aiutata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull'aggressione Giulia De Lellis non ha raccontato nessun altro dettaglio. L'importante, come le stanno scrivendo i suoi follower, è che non sia finita male.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento