rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Tangenti per alleggerire un controllo fiscale, condannate due Fiamme Gialle

Avevano chiesto 300mila euro ad un imprenditore per "essere buoni" dopo aver scoperto irregolarità fiscali sul suo conto. Due finanzieri condannati a 4 anni per concussione

Trecentomila euro per chiudere un occhio sulle sue irregolarità fiscali. Tanto avevano chiesto due finanzieri in servizio a Rho a un imprenditore di trasporti di Settimo Milanese. La vittima della concussione li ha denunciati e i due militari sono stati arrestati in flagranza di reato lo scorso 9 novembre. Al momento dell'arresto 40 mila euro vennero trovati nelle tasche di un finanziere. Ieri è arrivata la condanna del gup, con rito abbreviato: si faranno 4 anni di carcere per concussione. Il pubblico ministero aveva chiesto una pena di due anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenti per alleggerire un controllo fiscale, condannate due Fiamme Gialle

MilanoToday è in caricamento