menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, hanno 24 chili di hashish nell'Audi ma i cani li smascherano: arrestati

A scoprirli la guardia di finanza. In manette due stranieri che avrebbero destinato lo stupefacente alla piazza di spaccio della città

Due arresti e 24 chili di hashish sequestrati. È il bilancio dell'intervento della guardia di finanza di Milano, che nei giorni scorsi ha fermato due pusher a Loreto.

Le fiamme gialle si trovavano nel piazzale con i cani antidroga, quando hanno notato due uomoni - un serbo e un croato - che vedendo le pattuglie hanno iniziato ad agitarsi. I cani Gingo e Flop, poi, hanno iniziato ad abbaiare nella loro direzione e a quel punto è scattato un controllo.

I baschi verdi, visto il nervosismo dei due sospettati, hanno deciso di perquisire anche la stanza del bed&breakfast dove alloggiavano. Qui, nascosta in una pianta, hanno trovato la chiave di un'auto. I due stranieri per un po' hanno fatto finta di nulla, sostenendo di non aver alcun veicolo. Ma i militari hanno subito identificato un'Audi A3 con targa tedesca parcheggiata davanti alla struttura, a cui la corrispondeva la chiave.

Dentro alla macchina sono stati scoperti diversi involucri di hashish, per un quantitativo totale di oltre 24 chili. La droga, che si ritiene proveniente dalla cosiddetta rotta balcanica e che sarebbe stata destinata alla piazza di spaccio milanese, è stata sequestrata. Mentre i due stranieri sono stati tratti in arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento