Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Boffalora Sopra Ticino / Via Roma

I ladri presi con le mani nel sacco perché fanno troppo rumore

Due 30enni fermati mentre rubavano in un pub

Troppo caos per passare inosservati. Due uomini, due 30enni italiani, sono stati arrestati all'alba di lunedì dai carabinieri dopo essere stati fermati mentre cercavano di svaligiare un pub di Boffalora sopra Ticino, nel Milanese. 

L'allarme ai militari è arrivato verso le 5.30, quando un residente di via Roma ha telefonato al 112 segnalando dei rumori sospetti dal locale, che a quell'ora era chiaramente chiuso. Quando gli uomini dell'Arma sono arrivati sul posto hanno trovato i due che cercavano di forzare la machinetta cambia monete dopo aver già portato via quasi 1.300 euro in contanti da altre macchinette presenti nel pub. 

Stando a quanto verificato dai carabinieri, i 30enni erano riusciti a entrare nel locale forzando una porta sul retro. I due, accusati di furto aggravato in concorso, sono stati dichiarati in arresto e portati ai domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri presi con le mani nel sacco perché fanno troppo rumore

MilanoToday è in caricamento