Cronaca

Salgono sul Tir a Ventimiglia credendo di espatriare in Francia, ma si ritrovano in Lombardia

Protagonisti tre sudanesi. Sono finiti denunciati e affidati all'ufficio immigrazione

Pensavano di avere trovato il sistema per oltrepassare comodamente - e indisturbati - la frontiera tra Italia e Francia, invece si sono ritrovati tra il Milanese e il Pavese, in un magazzino logistico. E, sorpresi, sono stati denunciati per immigrazione clandestina e affidati all'ufficio immigrazione della questura di Pavia. E' successo nella mattinata di giovedì 26 aprile. Protagonisti tre sudanesi di 19, 22 e 32 anni. 

I fatti iniziano a Ventimiglia, in prossimità del confine tra Italia e Francia. I tre hanno notato un autoarticolato con targa lettone in sosta e hanno pensato che l'autista di lì a poco sarebbe passato in Francia. Così si sono nascosti all'interno e hanno aspetttato che il mezzo ripartisse. E nel frattempo hanno preso sonno.

Si sono risvegliati a Landriano, località in provincia di Pavia tra Lacchiarella e Melegnano. Precisamente nei magazzini del polo logistico della Bartolini. Che era la reale destinazione finale del camion. Il personale dell'azienda si è accorto della presenza dei tre giovani e ha avvertito i carabinieri. Questi hanno portato i sudanesi al comando provinciale per le procedure di identificazione e li hanno denunciati per soggiorno illegale in Italia e mancata esibizione dei documenti, poi li hanno portati all'ufficio immigrazione della questura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salgono sul Tir a Ventimiglia credendo di espatriare in Francia, ma si ritrovano in Lombardia

MilanoToday è in caricamento