rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Abdelrajat, confermato il no alla sanatoria: l'immigrato sarà espulso

Il giudice ha confermato il rigetto della sanatoria per l'immigrato marocchino che ieri ha lasciato la torre di via Imbonati per motivi di salute. L'avvocato: "Non tutti i marocchini sono uguali"

Abdelrajat, il marocchino di 32 anni sceso ieri dalla Torre di via Imbonati a Milano dove ha protestato per circa un mese insieme ad altre 4 persone probabilmente  sarà espulso dall'Italia nei prossimi giorni.  Il giudice di pace, infatti, durante un udienza svoltasi questa mattina al Cie di via Corelli, ha confermato il provvedimento di rigetto della domanda di sanatoria.

Secondo quanto riferito dall'avvocato Losco, ieri Abdelrajat, dopo le dimissioni, è stato prelevato in ospedale, da una ventina di poliziotti. "Poi in tempi record - spiega Losco - gli hanno notificato dalla prefettura di Brescia un avviso che respingeva la sua domanda di sanatoria perché il suo datore di lavoro non si è presentato allo sportello".

"Sempre in tempi record - continua l'avvocato - la prefettura di Milano e poi la questura hanno recepito il provvedimento di Brescia e in serata hanno portato Abdel in questura". "Evidentemente nel nostro Paese non tutti i marocchini sono uguali (in riferimento al caso Ruby). Lui ha sempre lavorato. E' in Italia da tre anni e mezzo e anche oggi in udienza ha spiegato che ha protestato per avere un permesso di soggiorno".
 

Il legale. L'avvocato Eugenio Losco, ha parlato di vicenda "paradossale" e di una sorta di 'rendition''.A spingere l'avvocato a fare queste dichiarazioni in particolare il clima in cui alle 9 di questa mattina si è svolta l'udienza: “in tempi record e in un clima surreale che non dava certo serenità al giudice”.  

Il vicesindaco.  “La convalida da parte del giudice di pace del Tribunale di Milano del trattenimento nel Cie di via Corelli dell’irregolare marocchino in attesa di essere rimpatriato è un ottimo segnale. Finalmente lo Stato si è rifatto vivo in via Imbonati. E la legalità viene ripristinata", ha commentato Riccardo De Corato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abdelrajat, confermato il no alla sanatoria: l'immigrato sarà espulso

MilanoToday è in caricamento