rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Immigrati in Lombardia: crescono nel 2013. E calano gli irregolari

Meno soldi spediti in patria, più acquisti di case. E crescono gli immigrati che si iscrivono in università

Torna a crescere l'immigrazione in Lombardia, secondo il rapporto dell'osservatorio regionale per l'integrazione e la multietnicità. Nel 2013 si è registrata una ripresa del +4,4%, con una presenza del 13% della popolazione lombarda: 1 milione e 279 mila persrone sono straniere.

Continua invece a calare il reddito mediano, che nel 2013 si è attestato a 1.300 euro (circa 100 euro in meno del 2012). Il reddito mediano è quello che "divide" la popolazione a metà, il che significa che metà degli immigrati guadagna meno di 1.300 euro e l'altra metà ne guadagna di più. E' più basso rispetto al reddito medio (più influenzato dai redditi alti).

Cresce anche il tasso di disoccupazione tra gli immigrati con più di 14 anni: ora è del 15%, mentre nel 2012 si attestava al 14,3%.

E diminuiscono anche le rimesse, cioè il denaro che gli immigrati guadagnano dove vivono e spediscono nel Paese d'origine. Il calo del 2013 è del 5,9%, ma il valore delle rimesse è più che dimezzato dal 2006. Questo dato, indirettamente, sfavorisce i Paesi d'origine: ve ne sono alcuni in cui le rimesse costituiscono un elemento importante del Pil. E' il caso (in Europa) della Moldova, dove il 24% del Pil nel 2013 era costituito dalle rimesse.

La diminuzione delle rimesse si spiega con la crisi economica in Italia, che costringe gli immigrati a spedire meno denaro in patria, ma anche con una maggior stabilizzazione degli immigrati stessi, anche per investire in Lombardia: aumenta infatti il numero di stranieri che acquistano casa (+1,3%). Aumentano gli stranieri che si iscrivono a università lombarde dopo un percorso di studi in Italia. Aumentano gli stranieri che vivono in Lombardia da più di dieci anni e, infine, diminuiscono di circa il 10% gli irregolari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrati in Lombardia: crescono nel 2013. E calano gli irregolari

MilanoToday è in caricamento