Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Inaugurato il primo distributore di metano-idrogeno, Formigoni: altri 30 entro il 2012

Trenta nuovi impianti di distribuzione del gas entro due anni. È la sfida di Roberto Formigoni, governatore della Lombardia, che questa mattina ha inaugurato il primo distributore di metano-idrogeno, ad Assago sulla tangenziale Ovest. "Lo smog? Sta migliorando"

Taglio del nastro, questa mattina, per il primo distributore metano-idrogeno d'Italia. E' stato realizzato ad Assago, sulla tangenziale Ovest. Entro il 2012, ha detto il presidente Formigoni inaugurando l'impianto, realizzeremo 30 distributori sulla rete stradale lombarda.

Il Pirellone ha infatti siglato un accordo con Eni, Fiat e le imprese partner. Il progetto prevede l'apertura di una seconda stazione di servizio simile, in fase di realizzazione a Monza, e la messa in strada di una flotta regionale di 20 Fiat Panda bifuel, metano/benzina (presentate oggi nel corso dell'inaugurazione), in grado di funzionare con la miscela metano-idrogeno. Le Panda così alimentate, in dotazione in via sperimentale alle direzioni generali di Regione Lombardia, consentono di ridurre le emissioni allo scarico di CO2 di circa l'11% rispetto al metano e del 34% rispetto all'alimentazione a benzina.

  Formigoni: Gli inquinanti sono in discesa: tra il 2005 e oggi, la soglia critica si supera sempre meno  


La miscela idrogeno-metano, infatti, offre molti vantaggi; la parte idrogeno contribuisce ad un'accensione più pronta della miscela e alla combustione completa, mantenendo l'autonomia della vettura quasi inalterata rispetto all'uso del metano puro e riducendo ulteriormente il già limitato contenuto di carbonio del metano. Il risultato finale è un netto miglioramento delle emissioni di CO2 e degli inquinanti tipici della combustione di idrocarburi.

La Lombardia ha emanato una legge regionale, la prima in Italia espressamente sull'aria, che stanzia 104 milioni di euro per favorire l'adozione di mezzi e tecnologie "pulite". Di queste risorse, 10 milioni di euro verranno destinati all'acquisto di auto a basso impatto.

Non solo auto ecologiche, fra gli obiettivi della Regione per contrastare lo smog. L'impegno è anche sul fronte stazioni di rifornimento: in un paio d'anni si dovrebbe arrivare al rapporto ottimale di 1 impianto ogni 45 mila abitanti sulla rete ordinaria e 1 impianto ogni 30 km sulla rete autostradale.

La normativa vigente prevede che fino al raggiungimento di questo obiettivo ogni nuovo impianto di distribuzione di carburanti debba prevedere una colonnina per il metano.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato il primo distributore di metano-idrogeno, Formigoni: altri 30 entro il 2012

MilanoToday è in caricamento