Cronaca

Incendi a Milano: in un giorno muoiono tre donne

Prima una 39enne a Cornaredo, poi, nella notte, un'anziana disabile di 98 anni in zona Certosa. Nella mattinata di martedì il terzo caso: un'altra donna di 84 anni perde la vita per rogo all'ottavo piano in viale Gioia

Nulla da fare per i soccorritori

Tre vittime in tre distinti incendi in poco meno di 24 ore nel Milanese. Tutte donne, e, tranne in un caso, in età molto avanzata. E' questo il drammatico bilancio di martedì e mercoledì 7 e 8 febbraio, giornate che hanno portato un super lavoro per i vigili del fuoco. 

Il primo caso a Cornaredo, martedì. Un donna di 39 anni, con problemi di tossicodipendenza e psichici, secondo le prime ipotesi, lascia acceso un mozzicone di sigaretta sul letto; nell'appartamento si sprigionano subito le fiamme che non le lasciano scampo. Viene trovata carbonizzata. 

Nella notte, in zona Certosa, un altro incendio. Questa volta vittima è un'anziana di 98 anni, costretta su una sedia a rotelle e incapace di alzarsi autonomamente dal letto. Fatale, molto probabilmente, le è stata l'inalazione di fumi tossici. Sono stati i parenti a dare l'allarme. 

La mattina di mercoledì, poi, il terzo drammatico rogo: all'ottavo piano di un palazzo di viale Gioia, viene trovata morta un'altra donna di 84 anni, ancora una volta vittima dei fumi tossici sprigionatisi da un incendio nella sua casa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi a Milano: in un giorno muoiono tre donne

MilanoToday è in caricamento