rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Giovanissimo detenuto si dà fuoco nel carcere minorile Beccaria

E domenica una rivolta sedata con un rogo che ha devastato il cortile

Un giovane detenuto detenuto del carcere minorile Beccaria, tre giorni fa, si è dato fuoco, riportando gravi ustioni. Le sue condizioni sono molto serie. 

Domenica, poi, un tentativo di 'rivolta' ha portato alcuni detenuti a incendiare magliette e altri oggetti, innescando un rogo nei corridoi del carcere; incendio domato, ma agli agenti "mancavano estintori e maschere protettive".

Di questi eventi ne à notizia la Funziona pubblica Cgil: "La Fp Cgil Lombardia raccoglie e appoggia le rivendicazioni dei lavoratori del carcere Beccaria che, esasperati, denunciano l’assenza dell’amministrazione penitenziaria regionale: serve un pronto riscontro da parte della dirigenza. Sostenendo il lavoro quotidiano degli agenti attraverso nuove assunzioni e la messa in sicurezza dell’edificio. Diversamente la Fp Cgil sarà pronta a mettere in campo le iniziative di protesta necessarie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanissimo detenuto si dà fuoco nel carcere minorile Beccaria

MilanoToday è in caricamento