rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Il fatto / Macconago / Via Vaiano Valle

Roghi tossici nel campo rom abusivo di Vaiano Valle: nei guai due persone

Gli agenti della Locale hanno notificato la misura ai due uomini nella giornata di venerdì 3 dicembre

È terminata con due provvedimenti di allontanamento dalla Lombardia l'indagine della Locale sui roghi tossici nel campo nomadi abusivo di via Vaiano Valle. Nei guai due uomini di 52 e 55 anni, entrambi originari del Montenegro, a cui è stata notificata la misura nella giornata di venerdì 3 dicembre.

L’indagine della Polizia locale era partita a inizio anno dopo la denuncia di un residente che aveva visto falò notturni e un consistente traffico di furgoni. I ghisa hanno messo gli occhi su un vero e proprio traffico illecito di rifiuti dietro il quale, secondo quanto emerso, ci sarebbero i due 50enni.

Le operazioni, come ricostruito dai ghisa, si concentravano soprattutto nelle ore notturne. Durante il periodo di osservazione la polizia locale ha potuto vedere che alcuni furgoni, non appartenenti a persone del campo, entravano, si accostavano all’abitazione dei due montenegrini e immediatamente il carico veniva smistato ai confini dell’area abitata, separando l’indifferenziato (materassi, legno, divani eccetera) da elettrodomestici e ferro, proficuo oggetto di rivendita. I falò venivano appiccati per "smaltire" la parte indifferenziata al fine di ricavarne nuovi pezzi di ferro ed eliminare almeno in parte rifiuti invendibili. La parte "preziosa" dei rifiuti, quella ferrosa, veniva quindi stoccata in alcuni capannoni, veri e propri depositi, sempre ai margini del campo. Il resto veniva spostato con carriole a mano verso l’esterno dell’area dell’abitato abusivo, accumulandosi. 

Sono almeno quattro gli episodi rilevati dalla polizia locale nel corso di tre mesi di assidua sorveglianza del campo, a causa del buio non è stato possibile individuare tutte le persone coinvolte, ma le due persone oggetto del provvedimento "compaiono sempre nel coordinare le operazioni illecite, dall’arrivo dei furgoni al momento in cui i fuochi vengono appiccati", si legge in una nota diramata da Piazza Beccaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roghi tossici nel campo rom abusivo di Vaiano Valle: nei guai due persone

MilanoToday è in caricamento