Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Città Studi / Via Giovanni Antonio Amadeo

Incendia casa dell'ex: all'interno c'era anche una bimba di 3 anni

Per questo motivo è stato arrestato un cittadino cileno, senza fissa dimora, di 38 anni. L'uomo è stato trovato grazie ad una foto

Immagine di repertorio

Si è presentato in casa dell'ex, ha aperto con le chiavi ancora in suo possesso ed ha incendiato i mobili nonostante in casa ci fosse anche una bambina di tre anni. Per questo motivo è stato arrestato un cittadino cileno, senza fissa dimora, di 38 anni.

E' stata la donna, che in casa era in compagnia di un'amica, ad avvertire i vigili del fuoco e i carabinieri. I due hanno convissuto per il mese di ottobre a casa di lei, in via Amadeo. Poi la donna lo ha cacciato per i suoi atteggiamenti violenti, anche a letto.

Lunedì mattina l'uomo si è presentato nell'appartamento ed ha gettato benzina su tutti i mobili e poi ha incendiato tutto. I militari sono riusciti ad arrestare il sudamericano al Parco della Martesana, grazie a una fotografia fornita dalla ex.

Nessuno è rimasto ferito, sono in corso accertamenti in merito agli episodi riferiti dalla donna: l'uomo potrebbe essere accusato di violenza sessuale. In tanto l'uomo è stato portato a San Vittore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendia casa dell'ex: all'interno c'era anche una bimba di 3 anni

MilanoToday è in caricamento