Cronaca

Insulta e minaccia l'ex ragazza, poi le incendia l'auto e scappa: arrestato stalker 25enne

È successo nella notte tra venerdì e sabato 12 agosto a Cuggiono, nel milanese

Immagine repertorio

Stalking e danneggiamento. Sono le accuse a cui deve rispondere un cittadino albanese di 25 anni, già noto alla giustizia, che nella notte tra venerdì e sabato 12 agosto ha minacciato e incendiato l'automobile della sua ex ragazza. È successo a Cuggiono, nel milanese. Il fatto è stato reso noto dai militari del comando provinciale con una nota.

Gli insulti e le minacce

Tutto è iniziato quando l'uomo si è presentato sotto casa di un'amica della giovane, abitazione in cui la 23enne aveva trovato riparo per la notte. L'ex fidanzato l'ha prima insultata, poi ha iniziato a inveire e a intimarle di raggiungerlo. Lei non ha fatto finta di niente, anzi: terrorizzata ha chiamato il 112. All’arrivo dei carabinieri l'ex ragazzo si era allontanato dopo aver appiccato il fuoco alla Fiat 500 della vittima. I militari hanno quindi cercato di limitare le fiamme, successivamente domate dai vigili del fuoco e che intanto si erano estese a altri due veicoli.

Immediatamente sono scattate le ricerche del 25enne: rintracciato e bloccato poco dopo mentre, a bordo della propria automobile, si aggirava nelle vie limitrofe a quella dell’incendio, con degli stracci imbevuti di benzina e due accendini nell’abitacolo.

I precedenti

Dal racconto della 23enne è emerso che i pedinamenti e le minacce erano iniziati quando aveva deciso di interrompere la relazione sentimentale, poco più di un mese fa, e si erano fatti sempre più incalzanti, tanto da costringerla a trasferirsi per qualche giorno a casa dell’amica. Il 25enne è stato accompagnato nel carcere di San Vittore dove resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulta e minaccia l'ex ragazza, poi le incendia l'auto e scappa: arrestato stalker 25enne

MilanoToday è in caricamento