Cronaca Via Carmine

Incendio a Melegnano: due ustionati, un terzo è gravissimo

Fiamme in una rimessa auto, nell'abitazione di due fratelli. Una terza persona nota le fiamme e cerca di salvare i malcapitati. Uno dei fratelli è gravissimo

Incendio a Melegnano

Intorno alle 7 di venerdì 13 aprile 2012 i carabinieri di Melegnano sono intervenuti in via del Carmine 1 per un incendio che si è sviluppato in un box auto di proprieta’ fratelli Angelo D., nato a Melegnano nel '41 e Antonio D., nato a Melegnano '45.

I due rimanevano ustionati mentre stavano effettuando riparazioni meccaniche su un’autovettura parcheggiata nel box. Durante l’incendio rimeneva coinvolta anche una terza persona, un cittadino straniero bulgaro di 46 anni, residente in Melegnano che passava e notando l’incendio aiutava i due fratelli a uscire dai box dove all’interno erano parcheggiate una macchina e una moto.

Sul posto anche i vigili del fuoco di Milano che domavano le fiamme. Uno dei fratelli e il cittadino bulgaro rimevano ustionati al volto e alle mani e portati al policlicnico di San Donato mentre Antonio D., piu’ grave, veniva portato a Vizzolo Predabissi in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Melegnano: due ustionati, un terzo è gravissimo

MilanoToday è in caricamento