Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Incendio a Robecchetto con Induno: pericolo esalazioni tossiche

Le fiamme in un vecchio pozzo Eni, tra il Novarese e l'hinterland. I pompieri non usano l'acqua per evitare reazioni chimiche nocive

Vigili del fuoco del nucleo Nbcr

Un vecchio pozzo di trivellazione dell'Eni è in fiamme a Robecchetto con Induno, piccolo Comune nell'hinterland milanese.

E' dalle 16.30 di lunedì che i vigili del fuoco sono al lavoro. I pomperi, infatti, possono solo contenere l'incendio ma non spegnerlo per via della nociva reazione chimica che si provocherebbe dopo il contatto tra l'acqua e l'anidride solforosa che fuoriesce dal pozzo.

Sul posto sono giunti sette mezzi, tra cui un carro con schiuma speciale e il nucleo Nbcr (Nucleare, biologico, chimico, radiologico). L'Eni è stata contattata per attivare delle procedure specifiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Robecchetto con Induno: pericolo esalazioni tossiche

MilanoToday è in caricamento