Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca D'Aosta

Incendio in stazione, centraline distrutte: caos e treni in ritardo

Ignoti hanno incendiato alcune centraline di ferrovie dello Stato poco fuori dalla stazione di Bologna. In tilt la circolazione dei treni da e per Milano. Si registrano pesanti ritardi su tutta linea verso il capoluogo. I dettagli

Incendiate le centraline Fs a Bologna - Foto da Tw Fsnews

Mattinata difficile per la circolazione ferroviaria, messa a dura prova da un incendio - pare doloso - che ha distrutto le centraline di Ferrovie dello Stato nella stazione di Bologna. Nel rogo, infatti, sono andati distrutti i cavi di trasmissione dati per la gestione del traffico ferroviario, che ne ha inevitabilmente risentito. 

Interessate, come informa la stessa azienda in una nota, le linee da e per Milano e Verona. Attualmente tutti i collegamenti con il capoluogo milanese avvengono, nel nodo bolognese, con utilizzo di percorsi alternativi. Per i treni alta velocità è previsto il servizio viaggiatori nella stazione di superficie. 

Inevitabili, però, caos e ritardi sulla linea. Nel giro di qualche ora comunque, fa sapere l’azienda, la situazione dovrebbe tornare alla normalità. 

Non è escluso che l’incendio possa essere collegato alla visita di Matteo Salvini e Silvio Berlusconi nella città emiliana. Nei pressi delle centraline distrutte, infatti, sarebbero state trovate scritte antirazziste

Sempre nella mattinata di domenica, altri disagi per la circolazione ferroviaria si segnalano sulla linea Milano-Venezia. Su ordine della prefettura di Brescia, infatti, i treni subiranno uno stop di sette ore - dalle 8.20 alle 15.20 - per permettere la rimozione di un ordigno bellico della Seconda Guerra Mondiale ritrovato nella stazione di Brescia scalo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in stazione, centraline distrutte: caos e treni in ritardo

MilanoToday è in caricamento