menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incendio (foto Micheal Cuomo

L'incendio (foto Micheal Cuomo

Incendio a Milano: un uomo morto trovato carbonizzato

Il cadavere è irriconoscibile, e per la sua identificazione ci si attiene alle testimonianze delle altre due persone che abitano nella casa, secondo cui nell'appartamento viveva un anziano con difficoltà di deambulazione, F.B., di 86 anni

E' di un morto e due intossicati lievi il bilancio di un incendio che ha distrutto un appartamento, sabato sera, in centro a Milano. Lo ha precisato la polizia locale. L'uomo deceduto è Bruno Fasiani, 86 anni, ingegnere: viveva da solo nell'appartamento distrutto.

Sabato notte, sulle prime, sembrava che nell'appartamento di via Cesariano 8 non ci fosse nessuno poi, solo intorno all'una, quando sono state domate le fiamme (che hanno reso inagibili anche l'appartamento sovrastante e sottostante) si è scoperto il corpo dell'uomo, sotto una catasta di libri carbonizzati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento