rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Incendi Niguarda / Via Racconigi

Lascia l'auto in strada perché ha bevuto: la ritrova bruciata

Il rogo martedì sera in via Racconigi. Si indaga sulle cause

Con grande senso di responsabilità, ha lasciato lì la macchina per non mettersi alla guida dopo una cena e qualche brindisi. Purtroppo, però, quella stessa auto l'ha ritrovata distrutta, bruciata.

Tre roghi in 4 ore: bruciati sei mezzi a Milano

Incendio martedì sera a Milano, dove una Bmw cabrio è stata devastata da un rogo mentre era parcheggiata in strada. L'allarme è scattato dopo le 22 da via Racconigi, in zona Niguarda. Le fiamme, partite sicuramente dalla Bmw - di un 39enne italiano senza nessun precedente - hanno poi danneggiato anche una Nissan Juke e un furgone Iveco. Lo stesso proprietaro del veicolo, ascoltato dalla polizia, ha raccontato di non aver preso l'auto perché non era in condizioni di guidare dopo aver passato la serata con gli amici. 

I primi accertamenti dei vigili del fuoco non hanno ancora chiarito le cause dell'incendio, ma la certezza è che il rogo è partito dalla parte posteriore del veicolo. Un dettaglio non da poco perché riporta alla mente il modus operandi di un piromane fermato tre anni fa, sempre dalla polizia. Il giovane, un ex cuoco caduto in depressione per una storia finita male, era solito appiccare le fiamme bruciando il fanale posteriore dell'auto con un accendino. Nessun innesco, nessuna traccia evidente, ma "risultato" assicurato. Saranno i poliziotti ora ad accertare se anche sull'incendio di via Racconigi - non l'unico della serata - ci sia la firma di qualcuno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia l'auto in strada perché ha bevuto: la ritrova bruciata

MilanoToday è in caricamento