Si vendica della famiglia che le dà lavoro: badante incendia due auto, arrestata

La donna è stata arrestata quasi un anno dopo il gesto

Repertorio

Era doloso l'incendio che, nel mese di agosto 2019, ha distruttto due automobili nel cortile di una abitazione di Abbiategrasso, nella Città metropolitana di Milano. I carabinieri hanno effettuato le indagini e alla fine hanno arrestato la donna ritenuta responsabile del gesto. Si tratta di una ucraina di 49 anni.

Secondo la ricostruzione dei militari abbiatensi, la donna - collaboratrice familiare in quella casa - aveva il "dente avvelenato" contro la famiglia datrice di lavoro. Così ha pensato di "vendicarsi" dando fuoco alle auto intestate a madre e figlia, rispettivamente di 63 e 30 anni.

Indagata e poi arrestata

L'incendio si è sviluppato nella serata del 15 agosto nel cortile di un'abitazione in via Silvio Pellico, danneggiando anche un portico e un box adiacenti. La donna è stata indagata già a settembre del 2019 e, venerdì 19 giugno, nei suoi confronti è stata eseguita l'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento