L'antizanzare va in cortocircuito: incendio in casa in via De Vega, sei persone intossicate

Il fumo ha causato sei intossicati, tutti in buone condizioni. Evacuato tutto il palazzo

Foto repertorio

La scintilla dalla presa elettrica. Le fiamme che si sprigionano nell'appartamento. E tutto il palazzo invaso dal fumo. Serata di paura quella di domenica in via Felice Lope de Vega, alla Barona, dove verso le 21.30 un rogo è scoppiato in un appartamento al quinto piano del condominio al civico 52. 

L'allarme, stando a quanto riferito dai soccorritori, è scattato alle 21.30. I condomini hanno evacuato in autonomia il palazzo e hanno atteso in strada l'arrivo dei vigili del fuoco, che hanno domato le fiamme nell'abitazione. 

Sei persone, tutte residenti nel condominio, sono state accompagnate in ospedale perché lievemente intossicate, ma fortunatamente le loro condizioni non destano preoccupazione. 

Le fiamme, secondo quanto accertato da pompieri e poliziotti, si sono originate da un corto circuito partito da una presa a cui erano collegati un caricabatterie e un antizanzare elettrico. Donne e uomini hanno poi potuto fare ritorno nei loro appartamenti, mentre la casa teatro dell'incendio è stata dichiarata inagibile.  

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Incendio a Segrate, fiamme nell'officina del rottamaio: enorme nuvola di fumo nero

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

Torna su
MilanoToday è in caricamento