Incendi Quinto Romano / Via Caldera

Incendio a Cascina Caldera, bruciano 500 balle di fieno. Maran: «Probabile natura dolosa»

A fuoco 500 balle di fieno nel recinto accanto alla cascina. Non è il primo episodio al Parco delle Cave

Incendio in Cascina Caldera (Foto Luca Leone, Fb)

In fumo il lavoro di un anno per una famiglia di agricoltori. E' questo il risultato dell'incendio scoppiato la sera di martedì 12 settembre presso la Cascina Caldera, a Quinto Romano, ai margini del Parco delle Cave. Fortunatamente né la struttura cascinale né gli animali sono rimasti coinvolti, ma il danno è enorme. L'incendio è scoppiato nel recinto accanto alla cascina, dove erano stoccati circa 500 balloni di fieno.

Intorno a mezzogiorno di mercoledì mattina il rogo era spento ma si poteva vedere ancora del fumo salire. Non è dato di sapere, al momento, le cause: si propende, però, per un gesto doloso. Le forze dell'ordine indagheranno per vederci chiaro.

Video: le immagini dell'incendio

incendio-68-3

Parla di «probabile natura dolosa» Pierfrancesco Maran, assessore comunale all'agricoltura e urbanistica, che ha sentito telefonicamente gli agricoltori ed esprime solidarietà e vicinanza, così come Marco Bestetti, presidente del Municipio 7. La popolazione del quartiere è sconvolta e insieme arrabbiata. Sono troppi ormai gli episodi del genere nella zona del Parco delle Cave, e quasi sempre si tratta di palese dolo. 

Parco delle Cave: troppi incendi

Ad agosto

hanno preso fuoco un furgone e alcuni rifiuti di una sorta di "baraccopoli" abusiva in via Quarti. Presso Cava Aurora, a febbraio, un incendio ha distrutto la sede di una associazione di pescatori.

E nel 2014 erano state colpite altre balle di fieno, quella volta nei pressi di Cascina Linterno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Cascina Caldera, bruciano 500 balle di fieno. Maran: «Probabile natura dolosa»

MilanoToday è in caricamento