Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Incendi Crescenzago / Via Angelo Rizzoli

Bruciata la colonia felina di Milano, cucce e rifugi dei gatti distrutti: "Balordi senz'anima"

Praticamente distrutta la colonia di via Rizzoli. Comazzi: "Sono dei delinquenti"

Non c'è praticamente più nulla. Cucce, rifugi, giochi, ciotole, tutto distrutto. Tutto spazzato via, cancellato, trasformato in cenere. Un incendio, che si è verificato nelle scorse ore, ha raso al suolo la colonia felina di via Rizzoli, lo spazio gestito da volontari che accoglieva decine di gattini randagi, senza una casa. 

A denunciarlo, con un post sui propri profili social, è stato Gianluca Comazzi, consigliere regionale capogruppo di Forza Italia al Pirellone e consigliere comunale. "A Milano dei balordi senz’anima hanno appiccato un incendio nella colonia felina di via Rizzoli, mandando in fumo le cucce e i rifugi dei gatti", ha scritto verso le 20 di martedì pubblicando le foto di quel che resta - poco, molto poco - della "struttura". 

"Solidarietà ai volontari, che ho contattato oggi pomeriggio e che hanno già sporto denuncia alle autorità. Farò di tutto - ha concluso il politico meneghino, da sempre molto attendo al mondo degli animali - per individuare questi delinquenti".

I gatti, stando a quanto appreso, sarebbero riusciti a mettersi in salvo e non ci sarebbero mici morti, ma le fiamme hanno bruciato praticamente qualsiasi cosa e ora la colonia felina si presenta come una grande, e triste, distesa di cenere. I dubbi sulla natura del rogo, anche per le parole dello stesso Comazzi, sembrano essere pochi: dietro le fiamme ci sarebbe la mano dell'uomo. 

Foto - La denuncia di Comazzi

comazzi colonia felina-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruciata la colonia felina di Milano, cucce e rifugi dei gatti distrutti: "Balordi senz'anima"

MilanoToday è in caricamento