Incendio a San Donato (Milano): abitazione in fiamme dopo esplosione, disabile salvato

Una palazzina evacuata, una casa devastata dalle fiamme, tanta paura ma nessun ferito

L'incendio

Una palazzina evacuata, un appartamento devastato dalle fiamme, tanta paura ma per fortuna nessun ferito. È il bilancio di un incendio scoppiato in un condominio in via Antonio Gramsci a San Donato Milanese, alle 8.30 di lunedì.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano con diversi mezzi e alcuni equipaggi del 118 con ambulanza e automedica. Per fortuna, stando a quanto rivelato dall'Azienda regionale emergenza urgenza, non ci sono stati feriti: né ustionati, né intossicati. 

L'appartamento dal quale è partito l'incendio, al secondo piano di un edificio di sei, era vuoto al momento del rogo. A quanto pare i proprietari erano usciti al mattino presto. Stando alle prime ipotesi dei pompieri, l'incendio potrebbe essere partito dallo scoppio di alcune piccole bombolette di gas. Ma sul posto ci sono ancora i rilievi in corso. 

Secondo i primi riscontri, l'intera palazzina è stata evacuata, anche se non dovrebbero esserci problemi strutturali. Un disabile residente in un altro appartamento dell'edficio è stato tratto in salvo dai pompieri. Il fumo aveva invaso diverse abitazioni del condominio.

Al lavoro anche che i carabinieri della compagnia di San Donato. I militari hanno dato assistenza ai residenti e, insieme agli esperti, stanno cercando di ricostruire l'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento