menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incendio

L'incendio

Incendio a scuola a Milano, Limonta: "Obiettivo primario è garantire il rientro dei bambini"

Parla l'assessore, verranno effettuate tutte le verifiche statiche nelle zone interessate

A seguito dell'incendio che ha coinvolto alcuni spazi dell’Istituto Comprensivo Pisacane-Poerio, martedì mattina si è svolto un primo sopralluogo da parte dell’assessore all'Edilizia Scolastica Paolo Limonta, dei tecnici comunali e di MM, insieme alla preside, per controllare lo stato dei luoghi.

I danni alla scuola Pisacane-Poerio

Nessuna aula e nessuno spazio adibito alla didattica è stato coinvolto dall’incendio. Sono stati gravemente compromessi due uffici della segreteria e una parte di corridoio attiguo. Fortunatamente la zona si potrà facilmente isolare.

A partire da martedì pomeriggio e nei prossimi giorni verranno effettuate tutte le verifiche statiche nelle zone interessate dall’incendio per capire l'entità del danno. E sono già stati presi i contatti per la pulizia di tutte le aule non toccate dall’incendio, ma che sono state invase da fumo e fuliggine. Sarà necessario qualche giorno per capire quando sarà possibile il ritorno a scuola in sicurezza.

“L’incendio è un brutto colpo per la scuola – spiega l’assessore Limonta – ma può contare sul sostegno dell’Amministrazione comunale che si è immediatamente attivata, così come su quello della dirigente scolastica e dei docenti che già oggi erano a scuola per dare il loro contributo alla sistemazione degli spazi. L’obiettivo primario è ovviamente garantire il rientro delle bambine e dei bambini nel più breve tempo possibile”.

Le fiamme nella scuola durante la notte: video

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento