rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Incendi Quarto Oggiaro / Via Giovanni Vittani, 5

Appartamento in fiamme: 13 persone intossicate, una portata all'ospedale

Due le famiglie che non potranno fare ritorno al proprio appartamento

A causa dell'incendio divampato il 18 ottobre, verso le 13, all'interno di un condominio in via Vittani 5, zona Quarto Oggiaro, tredici persone sono rimaste intossicate e una è stata trasportata all'ospedale Sacco di Milano per ulteriori accertamenti, anche se le sue condizioni non destano particolare preoccupazione. Le cause del rogo, scoppiato al sesto piano dell'edificio, sono ancora da accertare.

I vigili del fuoco, arrivati tempestivamente sul posto con quattro veicoli, dopo aver domato le fiamme, hanno dichiarato inagibili i tre appartamenti del quinto, sesto e settimo piano. Due famiglie, per un totale di nove persone, non potendo rientrare nella propria abitazione, verranno ospitate dal Comune di Milano in un albergo convenzionato. Tutti gli altri condomini, invece, hanno fatto rientro nella propria casa subito dopo la conclusione delle operazioni di spegnimento.

Dopo la diffusione della notizia dell'incendio, divulgata attraverso una foto su Facebook dal presidente del consiglio di Municipio 8, Fabio Galesi, molti utenti si erano detti attoniti per l'ennesimo rogo in città, oltretutto a soli due chilometri da quello devastante al deposito di rifiuti Ipb di via Chiasserini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appartamento in fiamme: 13 persone intossicate, una portata all'ospedale

MilanoToday è in caricamento