Incendio all'inceneritore Accam di Busto Arsizio, fiamme devastano un serbatoio di olio

Le fiamme non avrebbero raggiunto la zona di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti

L'incendio al termovalorizzatore (foto Vvf)

Incendio all'inceneritore Accam di Busto Arsizio nella notte tra lunedì e martedì 14 gennaio: le fiamme sono divampate intorno alle 2 da un serbatoio di olio idraulico che serve una delle turbine per la produzione di energia. Per il momento, comunque, non è ancora chiaro cosa abbia innescato le fiamme.

È subito scattato l'allarme e sul posto sono intervenuti venticinque vigilie fuoco dai comandi di Varese, Milano e Como con otto automezzi: tre autopompe, tre autobotti, un’autoscala e un carro aria (automezzo per il trasporto di bombole di aria); sul posto anche due ambulanze del 118, intervenute a scopo precauzionale.

Dopo una notte di lavoro i pompieri sono riusciti a spegnere le fiamme e mettere il sicurezza l'area. Sul posto sono intervenuti anche i tecnici di Arpa per le rilevazioni sulla qualità dell'aria ma secondo quanto trapelato pare che il rogo non abbia interessato la zona di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti. L'attività dell'inceneritore è stata comunque sospesa, non è ancora chiaro a quanto ammontino i danni causati dalle fiamme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento