Incendi Lambrate / Via Privata Oslavia

Milano, incendio a Lambrate: brucia il palazzo abbandonato e occupato dai senzatetto | Foto

L'incendio è divampato martedì sera nell'ex tipografia di via Arrighi. La ricostruzione

L'incendio - Foto Lambrate Informa

Una “nuvola” di fuoco dietro le case. Una densa nube di fumo a spaventare i residenti. E poliziotti e vigili del fuoco costretti a usare mascherine e bombole d’ossigeno per la paura di sostanze inquinanti nell’aria. 

Serata movimentata, quella di martedì, in via Arrighi - zona Lambrate -, teatro di un incendio che è divampato verso le 20.30 nell’ex tipografia abbandonata, e occupata, all’angolo con via Oslavia. 

Il rogo, stando a quanto finora ricostruito dalla Questura, è partito dal cortile dello stabile, dove erano ammassati mobili e rifiuti. In pochi minuti, le fiamme si sono estese anche al piano terra e il fumo ha invaso tutto il palazzo. 

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco, che - dopo aver forzato il lucchetto che chiudeva il cancello d’ingresso -, sono entrati nello stabile e hanno spento il rogo. Nessuno è rimasto intossicato né ferito e al momento del loro arrivo gli agenti e i pompieri non hanno trovato nessuno nell’edificio. 

Il palazzo, ormai fatiscente e degradato, è diventato da mesi rifugio di diversi senzatetto e - denunciano i residenti - di uomini e donne che si guadagnano da vivere con piccoli furti e che di giorno e sera stazionano in strada proprio tra via Arrighi e via Oslavia. 

Mercoledì mattina - mentre nel palazzo, con la facciata annerita dal fumo, sono ancora presenti i resti dei mobili bruciati -, nel cortile è ricomparsa una bicicletta: segno che una nuova occupazione è vicina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, incendio a Lambrate: brucia il palazzo abbandonato e occupato dai senzatetto | Foto

MilanoToday è in caricamento