menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La casa dove vivevano le vittime

La casa dove vivevano le vittime

Dramma a Milano, incendio nella notte in una villetta sui Navigli: morti due giovani fidanzati

Il dramma nella notte tra giovedì e venerdì sui Navigli a Milano: morti due giovani

Le fiamme che si sprigionano all'ultimo piano dello stabile. Il rogo e il fumo che invadono le stanze. E quella casa che si trasforma in una trappola mortale. Dramma nella notte tra giovedì e venerdì in una villetta sui Navigli, al civico 156 di Alzaia Naviglio Grande. 

L'allarme ai vigili del fuoco è scattato alle 3.10, quando una telefonata ha segnalato il rogo nella struttura. Stando a quanto finora ricostruito dai pompieri, le fiamme sarebbero divampate nel piano mansardato della villetta, nella casa in cui vivevano i due fidanzati, lei psicologa e lui avvocato.

Incendio sui Navigli, due morti

I due, un 29enne originario di La Spezia e una ragazza milanese di ventisette anni, stavano dormendo quando sono stati sorpresi dall'incendio e dal fumo. I soccorritori del 118 hanno cercato a lungo di rianimarli, ma non c'è stato nulla da fare: i due ragazzi sono morti per l'intossicazione e per le ustioni. 

La zia e la matrigna della giovane, che vivono in altri due appartamenti ricavati nella villetta familiare, hanno a lungo cercato di salvare i due giovani, ma la porta era bloccata con la chiave dall'interno e alla fine hanno dovuto arrendersi.

I primi sopralluoghi dei tecnici dei vigili del fuoco e dei carabinieri della compagnia Porta Magenta per il momento fanno propendere per la pista accidentale: l'incendio, infatti, sarebbe stato causato da un cortocircuito avvenuto nel quadro elettrico che si trova proprio vicino alla porta d'ingresso della casa dei fidanzati. Il pm di turno ha disposto l'autopsia sul corpo dei due ragazzi e sequestrato la villetta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento