Fuma e brucia la stanza d'hotel in centro: ospiti in fuga sul tetto, salvati dai pompieri

L'incendio alle 21.40 di giovedì. L'uomo, 23enne, è stato indagato per incendio colposo

I pompieri sul posto - Foto Umberto Aurora

Sembra che abbia lasciato una sigaretta accesa e si sia distratto. E proprio in quell'attimo di distrazione ha dato fuoco a tutto. Un ragazzo di 23 anni, un giovane italiano, è stato denunciato giovedì sera dalla polizia per aver causato un incendio nella residenza Metastasio, l'hotel che si trova in via Metastasio, in pieno centro città. 

Il rogo è divampato verso le 21.40 in una stanza all'ultimo piano - occupata proprio dal 23enne - e in pochi attimi il resto della struttura si è riempito di fumo. Tutti gli ospiti presenti nell'albergo sono usciti autonomamente dal portone, mentre in tre - secondo quanto riferito dalla Questura - si sono rifugiati sul tetto, probabilmente il punto sicuro più vicino. 

Il gruppetto è stato recuperato dai vigili del fuoco, che hanno fatto salire i tre nel cestello dell'autoscala e li hanno riportati in strada. Gli stessi pompieri hanno spento il rogo e hanno effettuato un sopralluogo nell'hotel: la camera del giovane è stata dichiarata inagibile a causa dei danni, mentre l'hotel non ha subito danni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 23enne, ascoltato dalla polizia, ha ammesso di aver dimenticato la sigaretta accesa e per questo è stato indagato a piede libero. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento