Venerdì, 17 Settembre 2021
Incendi Via Giacomo Antonini

La procura sequestra la torre che si è incendiata in via Antonini

Il sequestro serve anche a scongiurare eventuali piccoli crolli di parti dell'edificio

C'è ancora rischio di crolli nella Torre dei Moro di via Antonini andata distrutta dall'incendio di domenica 29 agosto. La procura di Milano ha disposto il sequestro di ciò che resta dell'edificio di diciotto piani che si è carbonizzato come una torcia in pochi minuti, fortunatamente senza morti né feriti.

Il sequestro serve proprio a verificare la pericolosità della struttura per la parte circostante, dopo che è stata depositata la relazione degli investigatori dei vigili del fuoco venuti apposta da Roma. La procura ha anche acquisito molte carte. Occorre da una parte verificare le cause dell'incendio, che sono comunque accidentali, e dall'altra la correttezza sulla scelta dei materiali di costruzione. Quello che si è saputo è che il rivestimento 'a vela' non era di Alucobond, materiale ignifugo, ma con pannelli infiammabili che, comunque, rispondevano sia alle norme in vigore all'epoca della costruzione sia alla commessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La procura sequestra la torre che si è incendiata in via Antonini

MilanoToday è in caricamento