Giovedì, 5 Agosto 2021
Incendi Via IV Novembre

Sommerso dai debiti, tenta di togliersi la vita e appicca un incendio al suo bar: denunciato

È successo nella mattinata di sabato a Settimo Milanese. L'incendio non ha causato feriti

Immagine repertorio

Prima l'incendio e l'intervento dei vigili del fuoco. Poi le indagini dei carabinieri. Infine la confessione. È stato doloso l'incendio che nella mattinata di sabato 17 febbraio ha distrutto un bar in via IV Novembre a Settimo Milanese, zona Villaggio Cavour.

Ad appiccare le fiamme, come raccontato dallo stesso autore ai carabinieri, è stato il titolare del locale, un italiano di 40 anni. L'uomo si è presentato in caserma nella serata di sabato e ha detto di averlo fatto perché voleva togliersi la vita a causa di diversi debiti, ma quando ha visto le fiamme si è allontanato dal locale.

Le fiamme, fortunatamente, non hanno causato né vittime né intossicati. Per il 40enne è scattata una denuncia in stato di libertà, è accusato di incendio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sommerso dai debiti, tenta di togliersi la vita e appicca un incendio al suo bar: denunciato

MilanoToday è in caricamento