rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Incendi Turro / Via Francesco Cavezzali

Incendio nell'ex residence a Milano: uomo si butta dalla finestra della casa in fiamme

Il rogo in via Cavezzali. Il 9 gennaio un altro incendio

Ancora fiamme. Ancora paura. Nuovo rogo nel palazzo al civico 11 di via Cavezzali, l'ex residence "Jolly" che da anni fa i conti con abbandono e degrado, nonostante un veccho blitz - il più "muscolare" dei tanti effettuati - andato in scena nell'ormai lontano 2018. 

L'incendio, stando alle prime informazioni apprese, è divampato martedì sera verso le 22 in un appartamento al terzo piano. Le lingue di fuoco sono state inizialmente domate dai residenti dello stabile, quasi tutti senzatetto. I vigili del fuoco, arrivati sul posto con sei squadre, hanno poi completamente spento il rogo. 

L'uomo che vive nell'abitazione interessata dalle fiamme, probabilmente preso dal panico, si è lanciato dalla finestra - facendo un volo di circa nove metri e atterrando su una tettoia in lamiera - per sfuggire al fuoco e al fumo. Soccorso dal 118, è stato trasportato in codice giallo all'ospedale Niguarda. Il ferito, ancora non identificato, è stato operato subito dopo e ha riportato una prognosi di 40 giorni per fratture multiple.

Lunedì 9 gennaio il palazzo - quasi interamente occupato da sbandati e clochard - era stato interessato da un altro incendio. Le fiamme erano divampate al quarto e all'ottavo piano, dove erano ammassati dei rifiuti. Un doppio punto di innesco che aveva lasciato propendere gli investigatori per l'ipotesi dolosa. L'edificio, che negli anni è stato ribattezzato il "buco nero" di Milano, era stato evacuato ma non si erano registrati feriti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nell'ex residence a Milano: uomo si butta dalla finestra della casa in fiamme

MilanoToday è in caricamento