Milano, fugge dopo incidente ma un agente libero dal servizio lo insegue: la scazzottata

Il poliziotto, vestito in abiti civili, era stato attirato dal boato provocato dall'incidente

Repertorio

Alba pirotecnica, quella di mercoledì, per un cittadino marocchino di 31 anni a Milano. Non solo ha perso il controllo della sua auto e si è schiantato contro diverse auto in sosta in via Giacomo Antonini (Vigentino) ma si è anche scagliato contro un poliziotto che aveva cercato di fermalo mentre fuggiva a piedi, provando perfino di rapinarlo. 

Il suo triste spettacolo si è concluso con l'arresto da parte degli uomini delle volanti, intervenuti a dar manforte al collega che, fuori dal servizio, si era messo all'inseguimento del 31enne. Il racconto di quanto è avvenuto arriva proprio dalla diretta testimonianza dell'agente. 

Il poliziotto, vestito in abiti civili, era stato attirato dal boato provocato dall'incidente. Erano da poco passate le 6 del mattino e nel silenzio lo scontro tra le auto ha riecheggiato ancor più forte. Lo sguardo del poliziotto era stato subito attirato da un uomo che, appena sceso dall'auto in panne in mezzo alla strada, aveva iniziato a correre a piedi.

Comprendendo che l'uomo voleva fuggire alle sue responsabilità, l'agente aveva iniziato a inseguirlo. Dopo essersi identificato come pubblico ufficiale, gli aveva intimato di fermarsi. Ma non era servito a niente. Quando il poliziotto lo aveva infine raggiunto, l'uomo, il 31enne, si era scagliato contro di lui. Prima gli aveva strappato il borsello che portava a tracollo e poi gli aveva sferrato un pugno in testa, sulla tempia. L'intera baraonda era finita solo con l'arrivo dei rinforzi sulle volanti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il marocchino è stato arrestato per rapina, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. È un personaggio già noto per rapina e furto. Per l'agente intervenuto, invece, è stato necessario il trasporto in ospedale. Per lui i medici del San Paolo hanno ritenuto necessaria una prognosi di dieci giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

  • Coronavirus, ecco la nuova autocertificazione per uscire durante il coprifuoco in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento