rotate-mobile
Cronaca

Sparò durante la caccia per sbaglio all'amico: risarcimento da 300mila euro

Decisione del giudice della decima sezione del tribunale civile di Milano

Dovrà essere risarcito da un amico che lo ferì accidentalmente durante una partita di caccia.

Il giudice Amina Simonetti della decima sezione del tribunale civile ha condannato un cacciatore, Ernesto O., a pagare 275.205 euro all'infortunato, Natale V.

L'incidente il 22 dicembre 2004, quando Natale Viola fu raggiunto da un proiettile partito dal fucile dell'amico che era inciampato nel Milanese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparò durante la caccia per sbaglio all'amico: risarcimento da 300mila euro

MilanoToday è in caricamento