Cronaca

Volontaria muore in un incidente con l'ambulanza. Maxi risarcimento alla famiglia

L'incidente mortale è avvenuto nel 2011. Si scontrarono un'ambulanza della Croce Blu e un tir

Ambulanza della Croce Blu

Nel 2011, alla periferia di Milano, a causa di un incidente tra un'ambulanza della Croce Blu e un tir morì la volontaria 45enne Katia Cocchi.

Ad agosto 2014 è stato deciso dal giudice Adriana Cassano l'ammontare del risarcimento che sia l'autista dell'ambulanza, sulla quale viaggiava la vittima, sia l'associazione e la compagnia di assicurazione dei volontari della Croce Blu dovranno versare alla famiglia della vittima: 800 mila euro.

In più i condannati, spiega il Corriere, dovranno pagare anche le spese di giustizia per un totale di 67.566 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volontaria muore in un incidente con l'ambulanza. Maxi risarcimento alla famiglia

MilanoToday è in caricamento