Incidente sul lavoro ad Arluno (Milano), esplode tinta per capelli: 56enne ustionato

L'accaduto nella mattinata di giovedì 11 dicembre. Sul posto due ambulanze, vigili del fuoco, carabinieri di Legnano, polizia locale e Ats

Un operaio di 56 anni ricoverato in prognosi riservata dopo un incidente sul lavoro. L'accaduto in via Lombardia ad Arluno, estrema periferia ovest di Milano, nella mattinata di venerdì 11 dicembre. Sul posto sono accorse due ambulanze del 118, i carabinieri di Legnano, la polizia locale di Arluno, Ats e una squadra dei vigili del fuoco.

A causa dell'infortunio il 56enne ha riportato un trauma cranico, ustioni sul 10% del corpo e un trauma al braccio. Dopo avergli prestato le prime cure sul posto, i soccorritori l'hanno trasportato all'ospedale Niguarda di Milano in codice giallo. Non dovrebbe essere in pericolo di vita ma gli è stata assegnata una prognosi riservata perché i tempi di guarigione saranno molto lunghi.

Sull'episodio stanno effettuando accertamenti gli agenti della locale e il personale di Ats. In base a quanto ricostruito, l'incidente è avvenuto a causa dell'improvviso scoppio di un reattore per prodotti chimici, e in particolare di tinta per capelli. L'esplosione non ha per fortuna provocato incendi.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento