menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Incidente sul lavoro a Cuggiono, 20enne precipita nel vuoto per sette metri: è grave

È successo nel pomeriggio di mercoledì in un capannone di via 4 novembre, sul caso indaga la Locale

È precipitato nel vuoto per circa sette metri e ora lotta tra la vita e la morte in un letto dell'ospedale Niguarda. Incidente sul lavoro in un capannone di via 4 novembre a Cuggiono (hinterland Nord Est di Milano) nel pomeriggio di mercoledì 24 giugno.

Tutto è accaduto intorno alle 14.30, come riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza. L'esatta dinamica di quanto accaduto è al vaglio della polizia locale di Cuggiono, sul posto per i rilievi, ma secondo una prima ricostruzione sembra che il 20enne fosse al stesse lavorando all'interno dell'area (dove è in corso una ristrutturazione) quando è precipitato al suolo.

Le sue condizioni sono subito apparse gravi, tanto che la centrale operativa del 118 aveva inviato sul posto un'ambulanza e l'elisoccorso in codice rosso, oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale di Milano. Il 20enne, in coma, è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso del Niguarda. Stando a quanto trapelato avrebbe riportato un importante trauma cranico e un trauma a un braccio. Le sue condizioni sono gravi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento