rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Maggiolina / Piazzale Giuseppe Massari

Incidente sul lavoro a Milano, operaio precipita nel vuoto e muore

È successo in zona Maggiolina nella mattinata di giovedì 18 novembre; morto un operaio bergamasco di 64 anni

Un muratore bergamasco di 64 anni è morto in un incidente sul lavoro in un cantiere di via Ghislanzoni a Milano (zona Maggiolina) nella mattinata di giovedì 18 novembre.
 
Tutto è accaduto una manciata di minuti prima delle 9:00 nel cantiere di una villa al civico 15, come riportato dall'agenzia regionale di emergenza urgenza. Secondo una prima ricostruzione sembra che il 64enne, cittadino italiano, sia precipitato al suolo da circa cinque metri di altezza. Secondo i primi accertamenti pare che abbia ceduto una fune che teneva una trave e lui, per il contraccolpo, è precipitato nel vuoto.

Le sue condizioni sono subito apparse disperate, tanto che la centrale operativa del 118 aveva inviato un'ambulanza e un'automatica in codice rosso. L'operaio, in arresto cardio circolatorio, è stato accompagnato in codice rosso con manovre di rianimazione in corso al pronto soccorso del Niguarda, dove è morto poco dopo.

Gli agenti della polizia locale di Milano, insieme ai tecnici di Ats, stanno svolgendo gli accertamenti che determineranno l'esatta dinamica del sinistro. Sul luogo della tragedia sono intervenuti anche i carabinieri del comando provinciale di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro a Milano, operaio precipita nel vuoto e muore

MilanoToday è in caricamento