Domenica, 13 Giugno 2021
Incidenti stradali Via Baranzate

Travolge un bambino vicino ad un campo rom, minacciata da 80 persone: "Ti bruciamo la macchina"

Emergono nuovi dettagli sull'incidente avvenuto nella serata di martedì 16 giugno in via Gradisca a Baranzate

Immagine di repertorio

Emergono nuovi dettagli sull’incidente avvenuto nella serata di martedì 16 giugno in via Gradisca a Baranzate in cui è rimasto gravemente ferito un bambino rom di 5 anni. Secondo quanto riferito dai carabinieri della compagnia di Rho il sinistro è stato causato da una 25enne alla guida di una Smart.

La ragazza, un'infermiera, era intenta a cercare parcheggio, non si sarebbe accorta del piccolo che avrebbe attraversato la strada repentinamente. La donna sarebbe stata minacciata da un'ottantina di nomadi usciti dal campo. Avrebbero cercato di aggredirla e le avrebbero detto "ti bruciamo l'auto". E per questo motivo sono intervenuti i carabinieri e alla fine gli animi si sono calmati.

Anche l'ambulanza era stata circondata dalla folla che voleva conoscere le condizioni del bambino. Il bimbo ricoverato al San Gerardo di Monza, è tuttora in prognosi riservata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolge un bambino vicino ad un campo rom, minacciata da 80 persone: "Ti bruciamo la macchina"

MilanoToday è in caricamento