menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il punto dove sarebbe caduto il ragazzo (Foto S.M.P.)

Il punto dove sarebbe caduto il ragazzo (Foto S.M.P.)

Cade con la bici al Parco Nord di Milano, ragazzino di 15 anni in condizioni disperate

Stava facendo downhill nella zona della 'montagnetta' quando ha perso il controllo della bici

Un ragazzino di 15 anni lotta tra al vita e la morte dopo un grave incidente con la bicicletta al Parco Nord di Milano. Il giovanissimo è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Niguarda a causa di un trauma cranico facciale importante che lo ha ridotto in coma.

A riferire l'incidente sono i soccorritori dell'Azienda regionale emergenza urgenza che hanno soccorso il giovanissimo domenica sera, attorno alle 18.30. L'incidente, stando a quanto ricostruito anche dai carabinieri di Sesto San Giovanni, è avvenuto lungo uno dei sentieri fuori pista che dalla collinetta del Monumento al Deportato portano giù. Il giovane, con molta probabilità, stava praticando downhill quando per cause ancora da comprendere ha perso il controllo della montain bike.

Sul posto, avvertiti da alcuni passanti, il 118 ha inviato ambulanza e automedica. Secondo quanto riferito dalla centrale operativa dell'Areu, il ragazzino, che inizialmente si pensava fosse un 12enne, era privo di coscienza. Avrebbe sbattuto la testa e la faccia contro alcune rocce presenti nel sentiero tra gli alberi. Si tratta di discese di non più di una ventina di metri.

I soccorritori del 118 e i carabinieri sono arrivati fino ai piedi della montagnetta - tra via Clerici (Bresso) e viale Suzzani - per soccorrere il ragazzo. Per riconoscere il minore, di origini moldave ma da tutta la vita a Cinisello Balsamo (Milano), sono state necessarie ore perché con sé non aveva documenti ed era da solo.

L'allarme per il downhill al Parco Nord e al Monte Stella

L'ente che gestisce il Parco Nord, tra Milano, Bresso e Cinisello Balsamo, aveva infatti denunciato la pratica del downhill presso la montagnetta dove si trova il Monumento del Deportato. Una pratica, quella dei fuori pista, che «deturpa il paesaggio e distrugge il prato», scriveva l'ente, «e risulta pericolosa per i ciclisti stessi e tutti gli altri frequentatori».

Nei giorni scorsi, dopo una petizione lanciata da un comitato per impedire le discese in mountain bike al Monte Stella, un gruppo di appassionati aveva effettuato un blitz per "ridisegnare" i percorsi, con tanto di vanga e rastrello, creando solchi nel terreno per agevolare il passaggio. Tanto che era dovuta intervenire la polizia locale. La questione aveva fatto esplodere la polemica.

Cosa dice il regolamento del Parco?

Si tratta di una pratica sportiva che effettivamente resta vietata anche al Parco Nord. Contro chi pratica downhill è prevista una multa che può andare da 20 a 60 euro perché come recita l'articolo 19 delle norme del Parco: "Sui pendii e sulle scarpate è vietata la circolazione fuoripista". 

"Nelle ultime settimane - spiega l'ente del Parco - abbiamo rilevato il ripetersi di attività illecite da parte di ciclisti con mountain bike, in particolare nell’area della montagnetta (zona in cui si trova il Monumento del Deportato), che effettuano discese pericolose fuori dai percorsi ciclabili consentiti, lungo pendii di verde. Oltre a deturpare il paesaggio, distruggere il prato e tutta la vegetazione circostante, questa attività risulta essere pericolosa per i ciclisti stessi e per tutti gli altri frequentatori che si trovano in prossimità nel momento della discesa".

"Ricordiamo che si tratta di una pratica espressamente vietata dal regolamento del Parco pertanto illegale e sanzionabile dalle Guardie Parco. Il Parco - spiegano - ha preso provvedimenti coordinandosi con le Guardie Ecologiche Volontari e le forze dell’ordine per bloccare questa attività pericolosa con fermi e sanzioni. Contestualmente stiamo organizzando delle giornate per sistemare i prati e la vegetazione, distrutta dai bikers incuranti delle regole, che si svolgeranno nelle prossime settimane insieme agli esperti del Parco e ai volontari".

Regole Downhill Parco Nord-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento