Incidenti stradali

Tragico malore in auto dopo allenamento: muore rugbista 42enne di Lodi

Guido Scotti, 42 anni, stava tornando a casa dopo l'allenamento di rugby. Un malore l'ha stroncato mentre, in auto, stava attraversando Casalpusterlengo. Gestiva il bar della Canottieri Adda

Un malore in auto ha stroncato la giovane vita di Guido Scotti, 42 anni di Lodi, nella tarda serata di lunedì 7 febbraio. L'uomo, rugbista per passione nel Rugby club Codogno, aveva appena finito gli allenamenti a Codogno e stava tornando a casa.

IL MALORE - E' stato proprio un lieve senso di malessere generale a consigliare al 42enne di smettere in anticipo di allenarsi. Dopo aver salutato compagni e allenatore, era in macchina sulla via del ritorno, quando ha capito che qualcosa non andava. Ha chiamato un'amica residente nella Bassa, come riporta il Cittadino, per avvisarla che sarebbe passato da lei per riposarsi un po' perchè stava poco bene. Ma non ce l'ha fatta.

L'INCIDENTE - Guido è spirato mentre guidava, sulla via Emilia a Casalpusterlengo. La sua New Beetle senza controllo ha prima divelto un cartellone pubblicitario, poi superato un'aiuola e infine ha finito la sua corsa contro un'auto parcheggiata. Nessun'altra persona è rimasta ferita. La velocità era comunque ridotta.

CHI ERA - Guido era molto conosciuto a Lodi, infaticabile organizzatore di eventi. Gestiva il bar della Canottieri Adda. Lasca i genitori Bruno e Teresita.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico malore in auto dopo allenamento: muore rugbista 42enne di Lodi

MilanoToday è in caricamento