menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La buca - Foto Francesco © MilanoToday

La buca - Foto Francesco © MilanoToday

Milano, la buca fa strage: in 45 minuti otto auto danneggiate, cerchioni abbandonati in strada

È successo sabato sera in viale Lunigiana, all'incrocio con via Melchiorre Gioia. Il racconto

Un danno ogni cinque minuti, di media. Un cerchione e uno pneumatico distrutti praticamente ogni trecento secondi. Strage di auto sabato sera a Milano, che si trova costretta - ancora una volta - a fare i conti con veri e propri crateri nell'asfalto, dal centro alla periferia. 

L'ultima moria di gomme viene segnalata in viale Lunigiana, poco prima dell'incrocio con via Melchiorre Gioia, in direzione Loreto. "C'è una buca profonda almeno venti o trenta centimetri", racconta Francesco, che suo malgrado nella buca ci è finito. "In quarantacinque minuti - spiega - altre macchine hanno subito lo stesso destino, abbiamo forato le ruote in almeno otto persone". E a testimoniare il suo racconto c'è l'immancabile tappeto di cerchioni abbandonati sul vicino marciapiede dagli automobilisti danneggiati. 

E questa, purtroppo, non è la prima volta che accade. A fine novembre scene praticamente identiche si erano verificate in via Diomede - lì le ruote bucate erano state nove - e in viale Abruzzi, dove tanti altri automobilisti non erano riusciti nello speciale slalom

Proprio in quel periodo, il comune - pur riconoscendo le criticità in vari punti della città - ci aveva tenuto a far sapere che lo sforzo per riparare le buche era massimo. L'assessore ai lavori pubblici Marco Granelli aveva reso noto che in trenta giorni erano stati effettuati circa 4.300 interventi di manutenzione a strade, marciapiedi e sedi tranviarie. Nella stessa comunicazione, l'assessore aggiungeva che non c'erano situazioni "di emergenza" e che, anche se la strada è in buone condizioni, "l'acqua piovana, infilandosi nelle fessure, scava sotto l'asfalto sbriciolandolo e provocando piccoli cedimenti e buche di superficie". 

E pochi giorni dopo, per cercare di trovare una possibile soluzione, Forza Italia aveva proposto una class action di tutti i cittadini danneggiati per far sì che il comune fosse obbligato da un giudice a destinare maggiori fondi alla manutenzione delle strade. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento