rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Incidenti stradali Bollate

L'incidente finisce in inseguimento e rissa: sfida tra automobilisti a pugni e colpi di blocca freno

Protagonisti un 37enne di Desio e un 63enne di Bollate: entrambi sono stati denunciati. I fatti

Un banale tamponamento, un incidente che poteva essere risolto in poco tempo con qualche scartoffia, la constatazione amichevole e l'assunzione di responsabilità. Invece si è trasformato in un inseguimento che ha visto due automobilisti arrivare ad affrontarsi in strada in una sorta di duello rusticano. E sono scattate due denunce.

È successo a Desio l'altro giorno, intorno alle 9 del mattino, lungo via Maestri Del Lavoro: una Fiat Punto guidata da un uomo di sessantatré anni di Bollate e un'Audi con al volante un 37enne residente a Desio sono rimaste coinvolte in un piccolo incidente nel traffico mattutino. La Punto avrebbe tamponato l'altra auto e il conducente subito dopo avrebbe premuto sull'acceleratore per scappare via, imboccando alcune vie residenziali. 

Così la vittima non è rimasta ferma e lo ha inseguito fino a far fermare l'auto in via Leoncavallo. Una volta sceso dal veicolo il conducente, 37enne desiano, si è avvicinato alla Punto e ha infranto il vetro del rivale con un pugno. In risposta l'altro è sceso dal mezzo e ha impugnato un dispositivo blocca freni di metallo e lo ha usato per spaccare i finestrini dell'Audi. 

La scena si è svolta sotto gli occhi attoniti di automobilisti e residenti che hanno dato l'allarme alle forze dell'ordine. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 con un'ambulanza e i carabinieri. Per i due conducenti, che sono finiti in ospedale, è scattata una doppia denuncia: esercizio arbitrario delle proprie ragioni e danneggiamento.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente finisce in inseguimento e rissa: sfida tra automobilisti a pugni e colpi di blocca freno

MilanoToday è in caricamento