rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Incidenti stradali Rho / Via Luigi Cadorna

Giovane mamma investita da un prete mentre va in ospedale dal suo bimbo: è gravissima

L'incidente a Rho il 18 gennaio scorso. Il legale della vittima: "Era sulle strisce"

Stava andando a dare il cambio a suo marito e ad allattare il suo piccolo, nato da poco più di un mese e ricoverato per dei problemi respiratori. Ma dal figlioletto non c'è mai arrivata, perché è stata travolta a pochi metri dall'ospedale. 

Una mamma di 34 anni di Rho, B. P., è ricoverata oltre una settimana nel reparto di terapia intensiva del Niguarda di Milano dopo essere stata investita mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali in via Cadorna, poco dopo le 20 dello scorso 18 gennaio. A travolgerla - stando a quanto riferito dai legali di Studio 3A che stanno assistendo la vittima - sarebbe stata una Fiat Punto guidata da un sacerdote di ottantacinque anni, molto conosciuto in città. 

Dopo essere stata investita, stando alle ricostruzioni degli avvocati, la vittima è stata trascinata per qualche metro ed è poi rimasta schiacciata sotto le ruote della vettura fino a quando i vigili del fuoco non sono riusciti a liberarla. Nello schianto la 34enne ha riportato una frattura del bacino - sarà operata martedì -, fratture alla clavicola e all'omero sinistro, lesioni al fegato e ai polmoni e un serio trauma pneumotoracico . 

Lo studio 3A, a cui si è rivolto il marito della donna, ha già chiesto tutti gli atti alla polizia stradale del commissariato di Cinisello, che dovrebbe già aver aperto un fascicolo per lesioni colpose gravi a carico del sacerdote.

La 34enne dopo l'operazione dovrà seguire un lungo percorso di riabilitazione e per qualche mese starà lontana dai suoi due figli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane mamma investita da un prete mentre va in ospedale dal suo bimbo: è gravissima

MilanoToday è in caricamento