Incidenti stradali

Incidente auto-moto a Sonico: un morto, un altro motociclista gravissimo

Un centauro 24enne, Filippo Zani, è morto dopo aver cercato di evitare il compagno che si era scontrato con un'Opel; l'altro motociclista ha riportato gravi ustioni

L'arrivo dell'elisoccorso a Sonico: purtroppo il motociclista è morto a Esine (foto Rovellini)

Non ce l'ha fatta Filippo Zani, 24 anni, residente nel Mantovano, dopo il tremendo incidente stradale che l'ha visto coinvolto nei pressi di Sonico, nel Bresciano, in alta Valcamonica nel primo pomeriggio di domenica 17 giugno. 

Il giovane centauro, infatti, è spirato a Esine, dopo i disperati tentativi dei sanitari di tenerlo in vita e l'intervento dell'elisoccorso. 

Il 24enne stava facendo una gita in motocicletta insieme a un amico di 26 anni, Lorenzo R. Il compagno - per cause ancora da accertare -, poco prima di una curva a destra (i due provenivano da Sonico in direzione di Malonno sulla Statale 42 che costeggia il fiume Oglio), ha perso il controllo della moto e si è schiantato contro una Opel proveniente dalla direzione opposta; l'impatto è stato tremendo e la sua moto si è incendiata, ustionandolo gravemente.

Il motociclista si trova a Parma al Centro grandi ustionati. 

Zani, per cercare di evitarlo, avrebbe tentato una frenata di emergenza, rimanendo disarcionato dalla motocicletta. Troppo gravi i traumi riportati. E' morto a poche ore dal terribile incidente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente auto-moto a Sonico: un morto, un altro motociclista gravissimo

MilanoToday è in caricamento