rotate-mobile
Incidenti stradali

Flavio, il papà morto in un tragico schianto in moto

L'uomo, 54 anni, si è spento al Niguarda di Milano

Le condizioni erano apparse fin da subito molto gravi. E alla fine non c'è stato nulla da fare. Dopo oltre 48 ore di agonia è morto Flavio Ferrario, l'uomo che mercoledì 2 febbraio era rimasto coinvolto in un drammatico incidente a Nova Milanese, lungo la Monza-Saronno. Quella sera la motocicletta di Flavio era finita contro una macchina gudiata da un 78enne che proveniva dalla direzione opposta. 

Flavio, 54 anni, sposato con due figli era stato ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale di Niguarda di Milano, dove era stato trasferito con l'eliambulanza. Proprio lì, venerdì, si sono spente le ultime speranze. A dare la notizia della tragica scomparsa la squadra di calcio dell'Asd Cogliatese, società in cui il figlio Roberto gioca nella formazione della Juniores. 

"La famiglia di Flavio è nella Cogliatese da ormai 10 anni - si legge nel post -. Flavio, Sabrina, Luca e Roberto hanno condiviso e condividono con noi un bellissimo percorso. Fa ancora più male dover salutare persone della nostra famiglia calcistica. È ancora più difficile stare oggi vicino a Sabrina, Luca e Roberto, legati alle nostre vite da un legame che va oltre la semplice appartenenza ad una squadra. Il vice presidente Gabriele, gli allenatori di oggi e di ieri di Roberto e Luca, i compagni di squadra e lo staff della Juniores, e la Cogliatese tutta, si stringono in un affettuoso e sincero abbraccio di cordoglio a Roby e la sua famiglia". 

Tante le dimostrazioni di affetto giunte sui social dove Flavio è stato ricordato per il suo sorriso, per la sua generosità e per il suo essere un uomo sempre cordiale. Flavio Ferrario era conosciuto per la sua attività di venditore ambulante. Con il suo banco era presente in diversi mercati della Brianza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flavio, il papà morto in un tragico schianto in moto

MilanoToday è in caricamento